Lucia demo-Morselli

Allora. A Terni c’è una situazione piuttosto incandescente. La Thyssen-Krupp, proprietaria delle acciaierie Ast – che danno da lavorare a circa 3mila persone e tengono in piedi una città sviluppatasi nel 900 come città-fabbrica – vuole mandare via più di 500 dipendenti. Venerdì scorso c’è stato lo sciopero generale e in piazza si sono contate …

Continue reading ‘Lucia demo-Morselli’ »

Renzi, Berlinguer e gli sgozzamenti Isis: ecco perché il promo di Annozero è solo gossip

Ma lo avete visto il nuovo spot di Servizio Pubblico? Michele Santoro ricomincia la sua trasmissione giovedì 25 settembre e lancia un promo dal messaggio che non lascia spazio a dubbi: da una parte la politica di plastica di Matteo Renzi con il suo cono gelato, la ministra Boschi in bikini, i selfie e le …

Continue reading ‘Renzi, Berlinguer e gli sgozzamenti Isis: ecco perché il promo di Annozero è solo gossip’ »

Per me la D’Amico ha fatto una figuraccia. O forse è troppo bravo Berlusconi

C’è stato un grande applauso nei socialcosi e sul web-united per la  Ilaria D’Amico che ha affrontato Silvio Berlusconi con il giusto  piglio, mettendolo sostanzialmente a tacere nel corso della sua trasmissione su  SKY. Molti hanno fatto rilevare che così va fatto, il giornalismo. Schiena  dritta, zero paura e nessuna accondiscendenza. E Santoro impari. Scarica …

Continue reading ‘Per me la D’Amico ha fatto una figuraccia. O forse è troppo bravo Berlusconi’ »

Simul stabunt

Nel giugno 2011, prima della sua trasmigrazione a La7, Michele Santoro fece la solita  telepredica un po’ celentanesca e scatenò il solito dibattito: ma quanti voti sposta? E quanti soldi in pubblicità? Io mi chiedevo, più semplicemente: ma si può fare giornalismo così? E mi chiedevo anche: Santoro ha introdotto un modello personalistico, leaderistico, populistico …

Continue reading ‘Simul stabunt’ »

Simul stabunt, simul cadent

Prima domanda: ma quanti voti sposta? Ha ragione la Santanchè a dire, ieri su La Stampa, che “programmi alla Santoro ci fanno prendere un sacco di voti”? Oppure è vero il contrario e che Pisapia poteva scordarsela Milano senza l’endorsement ad Annozero? Magari una risposta l’avremo giovedì quando Santoro – nella prossima puntata – con …

Continue reading ‘Simul stabunt, simul cadent’ »