L’uva di Enrico Letta

Qua si è piuttosto preoccupati per la deriva comportamentale di Enrico Letta. Che è giovane dopotutto e potrebbe giocarsi le sue chance di rivincita, ma che si sta irrimediabilmente prodizzando. O dalemizzando, fate voi. E non è un buon segnale. Intervistato oggi da Monica Guerzoni del Corriere della sera spende tutta la prima parte a …

Continue reading ‘L’uva di Enrico Letta’ »

Angus Young delle nevi vs. Sciatore adulto

Arrivo con un po’ di ritardo (purtroppo sta diventando la normalità, ma mi riprometto di avere un 2016 diverso), però ci tenevo a dire che a me l’immagine di Matteo Renzi in pantaloncini corti sotto la neve di Courmayeur non dispiace affatto. E’ in linea con l’idea di “premier rock” (manco Angus Young degli Ac …

Continue reading ‘Angus Young delle nevi vs. Sciatore adulto’ »

Dai che torna anche Sircana

La notizia la  batte l’Ansa: Matteo Renzi riceverà a Palazzo Chigi l’ex premier Romano Prodi. Spero per tutti noi che ripeta quanto aveva detto un mese fa al Corriere della sera: io-non-ho-nessuna-intenzione-di-fare-il-presidente-della-repubblica. Ma, se così non fosse (e il Post aveva già messo un po’ in guardia), spero che la mossa del premier valga almeno …

Continue reading ‘Dai che torna anche Sircana’ »

L’uomo nuovo

C’è qualcuno che sospetta che dietro al durissimo attacco di De Bortoli a Renzi ci siano Prodi e Bazoli. Sì, insomma Prodi vorrebbe indebolire l’asse Renzi-Berlusconi per avere maggiori chance di diventare il prossimo Presidente della Repubblica. Non so se – come ha risposto l’ufficio stampa di Prodi – “Soltanto un cretino può ritenere che …

Continue reading ‘L’uomo nuovo’ »

Coraggio Renzi, fai qualcosa di d’alemiano

Renzi deve incontrare Berlusconi e farla finita. E’ con Forza Italia che deve fare in primis l’accordo sulla legge elettorale per una ragione molto semplice: vincere difficile. Contro Berlusconi oppure contro sua figlia, se riterrà di presentarsi. Solo così riuscirà a consacrarsi come leader di una sinistra diversa in grado finalmente di uscire da questi …

Continue reading ‘Coraggio Renzi, fai qualcosa di d’alemiano’ »

Hey John, here’s Mortazza

Questa cosa delle intercettazioni telefoniche americane riserva continue sorprese. Per esempio Romano Prodi rivela: “Anch’io sono stato spiato. Il suono della mia voce era stato inserito nel grande cervello e quindi ogni mia conversazione veniva automaticamente registrata”. Anche quelle in cui faceva l’accento svedese. Scarica l’articolo in formato PDF

Co’ ‘sta pioggia e co’ ‘sto vento

Facciamo spogliatoio, dice Enrico Letta. E porta tutti i neoministri in un convento toscano a Spineto. Che è un modo di fare molto prodiano e molto ulivista. Ricordate Gargonza, altro ritiro monastico? L’Ulivo ci andò dopo aver vinto le elezioni del ’96. Così ricostruisce quei giorni Massimo D’Alema: “Si partì sulla base di un’affermazione ideologica: …

Continue reading ‘Co’ ‘sta pioggia e co’ ‘sto vento’ »

Una domanda

Per Walter Veltroni, intervistato oggi da Aldo Cazzullo per il Corriere della sera, la mancata elezione di Prodi” è peggio della caduta del suo governo: c’è la reiterazione”. E se invece della reiterazione Prodi avesse semplicemente rotto le balle? Scarica l’articolo in formato PDF

Non per fare vittimismo

Certo un po’ il sospetto viene. Che in prossimità di elezioni in cui la sinistra è data per vicente escano fuori storie di commistioni tra banche e Pd un po’ fa pensare. Nessuna dietrologia, sia chiaro. Però successe anche nel 2005 con Unipol, ricordate? Solo che quella volta il “Monti” di turno la sinistra lo aveva …

Continue reading ‘Non per fare vittimismo’ »