Micio Man

Ci sono il poliziotto, l’operaio, l’indiano, il motociclista, il soldato e il cowboy. Bene, pensavo stasera tra me e me che il settimo dei Village People lo potrebbe tranquillamente fare Matteo Salvini a torso nudo e cravatta verde. Il nome sceglietelo voi. Scarica l’articolo in formato PDF

Alfano e Lupi, scusate ma la logica è importante

Stavo pensando a questa faccenda delle unioni civili – sollevata magari un po’ pretestuosamente da Matteo Renzi – contro la quale il Ncd sta sparando a palle incatenate. Ci pensavo non tanto dal punto di vista morale (chi sono io per giudicare, diceva quello?) né estetico (ognuno c’ha i suoi gusti) e neppure politico (riconoscimento …

Continue reading ‘Alfano e Lupi, scusate ma la logica è importante’ »

Se la deriva eticista sostituisce la lotta di classe

Vorrei ancora dire un’ultima cosa sulla faccenda Guido Barilla. Il boicottatore collettivo di sinistra, questo indignato permanente per la difesa dei diritti civili, questo carezzatore delle minoranze purchessiano, mi ha fatto pensare a una frase di Mario Tronti intervistato qualche giorno fa da Repubblica. Possibile che di Barilla l’unica cosa di sinistra da dire sia …

Continue reading ‘Se la deriva eticista sostituisce la lotta di classe’ »

Gogna, ragazzo gogna

Quello che penso dell’uscita di Guido Barilla sugli spot no-gay lo tengo per me. Per decenza, diciamo. Del commento di Roberto Vecchioni – invece – che gli dà del “povero cretino” perchè le sue (sue di Barilla) “sono tesi inconsistenti, non fanno nè ridere nè piangere” , beh una cosa si può dire: cretino è …

Continue reading ‘Gogna, ragazzo gogna’ »

Quei fascistelli del Pride di Roma

Conosco i meccanismi dello show. Tu crei il polemicone e quelli – i giornalisti – piazzano l’occhio di bue sulla tua faccia. Se poi la polemica è contro uno che – a rigore – dovrebbe essere dalla tua parte, all’occhio di bue aggiungono un bel po’ di watt. Scarica l’articolo in formato PDF