DI DEMOCRAZIA DIRETTA, TROLLEY E NASTRI TRASPORTATORI

Ci sono due scuole di pensiero per affrontare politicamente la faccenda M5s. Da una parte quelli che li considerano dei palloni gonfiati analfabeti e che quindi ritengono sufficiente (alla lunga) l’arma della derisione e del motteggio per smontare il giocattolino. Dall’altra – visto che il giocattolino continua a stare in piedi – c’è chi sostiene …

Continue reading ‘DI DEMOCRAZIA DIRETTA, TROLLEY E NASTRI TRASPORTATORI’ »

Hai ragione anche tu

Pare che Luigi Di Maio abbia postato in polemica con la Cgil la seguente frase: “I partiti e i sindacati ormai condividono tutti lo stesso destino. L’epoca della rappresentanza è finita. Ognuno si metta l’elmetto e inizi a rappresentare se stesso”. Ora, al netto della specifica questione (Cgil e licenziamenti di Almaviva), lo sa Di …

Continue reading ‘Hai ragione anche tu’ »

Quella super magistratura che nel segreto dell’urna sa discernere il grano dal loglio

Non mi appassiona la vicenda Capuozzo-Quarto, non l’ho seguita come si deve, non so se la sindaco abbia fatto bene a dimettersi dopo la “sfiducia” di Grillo-Casaleggio, non riesco a valutare se se ne debbano andare anche Dibba, Di Maio e Fico (anche se – questo mi sento di dirlo – mi ha fatto molto …

Continue reading ‘Quella super magistratura che nel segreto dell’urna sa discernere il grano dal loglio’ »