Comunque adesso ho un po’ paura

Più della dichiarazione della Taverna, fa sorridere quella di Di Battista in sua difesa: “Paola Taverna quando parla di un complotto per far vincere il Movimento 5 Stelle a Roma, si riferisce al fatto che se dovessimo vincere avremmo tutti quanti contro. (…) Già lo sappiamo (…) ci chiuderanno i rubinetti. Avremo contro la Regione, …

Continue reading ‘Comunque adesso ho un po’ paura’ »

Quella super magistratura che nel segreto dell’urna sa discernere il grano dal loglio

Non mi appassiona la vicenda Capuozzo-Quarto, non l’ho seguita come si deve, non so se la sindaco abbia fatto bene a dimettersi dopo la “sfiducia” di Grillo-Casaleggio, non riesco a valutare se se ne debbano andare anche Dibba, Di Maio e Fico (anche se – questo mi sento di dirlo – mi ha fatto molto …

Continue reading ‘Quella super magistratura che nel segreto dell’urna sa discernere il grano dal loglio’ »

Il Boncompagni del Papa

A me sorprende relativamente che Beppe Grillo se la sia presa con il Pontefice perché non ha incontrato il Dalai Lama. In fondo fa parte di un’escalation di fregnacce verbali che ci riserverà ulteriori indicibili sorprese. Quello che mi sorprende, invece, è come mai lo spin doctor non glielo abbia suggerito, a Papa Francesco. Come …

Continue reading ‘Il Boncompagni del Papa’ »

Waiting for Mario Brega

“Questa cuccetta mi ricorda i treni della transiberiana, condividevo tutto con i russi, letti, vodka, ravioli di patate e formaggio”. Io ritengo che Alessandro Di Battista incarni alla perfezione – esaltandola – la cifra di questo momento politico un po’ à la Manuel Fantoni. Naturalmente sogno che arrivi da un momento all’altro Mario Brega. Scarica …

Continue reading ‘Waiting for Mario Brega’ »