Che facile fare gli spigliati sulla morte di Andreotti

La scomparsa di Giulio Andreotti ha visto fiorire sul web tutta una serie di  considerazioni, osservazioni e battute sul filo di un’ideale corda tesa tra  l’analisi storico-politica un tanto al chilo e il trivio becero. Ci sta. Si  capisce. I social network a volte danno colore ad ego grigini, esaltano la  spericolatezza espressiva e favoriscono …

Continue reading ‘Che facile fare gli spigliati sulla morte di Andreotti’ »

Balena marrone

Un gruppetto di ex democristiani capeggiati da Paolo Cirino Pomicino ha proposto il sociologo Giuseppe De Rita, presidente del Censis, come presidente della Repubblica. A sua insaputa, però. Il diretto interessato, oltre a sfilarsi (“non ho governato neanche il condominio”) ha infatti detto che nessuno gli ha telefonato. La notizia però è un’altra. Ed è …

Continue reading ‘Balena marrone’ »

Scusi De Rita, ma cos’è questa vocazione minoritaria?

Leggo sempre con interesse quello che scrive Giuseppe De  Rita, sociologo cattolico e fondatore del Censis. Lo faccio perché amo  i neologismi, le immagini frizzanti e il lessico iperbolico. E De Rita è un  maestro indiscusso di queste cose. Nel 2007 in un articolo sui cosiddetti  bamboccioni scrisse che ormai “i ragazzi vivono a variabili …

Continue reading ‘Scusi De Rita, ma cos’è questa vocazione minoritaria?’ »

Ma di cosa stiamo parlando?

La voce della Chiesa è una voce autorevole nella società italiana. E Mario Monti sembra averne tenuto giustamente conto nello scegliere i nuovi ministri. Scriveva Maurizio Crippa sul Foglio che “con Lorenzo Ornaghi, responsabile del Progetto culturale ruiniano, la scelta della Cei squillerebbe come una messa cantata”. Bene, Ornaghi è nella lista dei ministri. E …

Continue reading ‘Ma di cosa stiamo parlando?’ »