Silvio Yin e Matteo Yang

“Poi si vede. C’è sempre tempo, in un clima di neo-vetero-proporzionale, di stabilire alleanze tra diversi. Ma diversi, senza troppi incomprensibili patemi d’animo”. Così Giuliano Ferrara ieri sul Foglio. Lo schema è il solito: Berlusconi e Renzi (prima era D’Alema, poi Bersani ad essere tirato per la giacca) si mettano d’accordo e traghettino l’Italia verso …

Continue reading ‘Silvio Yin e Matteo Yang’ »

Le contraddizioni di D’Alema

Ci metto sempre un po’ a digerire le interviste. Le leggo, le chioso, le rileggo, le confronto con altre. A volte trovo delle contraddizioni – come dire – storiche: per alcuni quello che valeva ieri non vale oggi. Dell’intervista che D’Alema ha dato l’altro giorno a Cazzullo sul Corsera mi ha divertito soprattutto una cosa, …

Continue reading ‘Le contraddizioni di D’Alema’ »

L’uva di Enrico Letta

Qua si è piuttosto preoccupati per la deriva comportamentale di Enrico Letta. Che è giovane dopotutto e potrebbe giocarsi le sue chance di rivincita, ma che si sta irrimediabilmente prodizzando. O dalemizzando, fate voi. E non è un buon segnale. Intervistato oggi da Monica Guerzoni del Corriere della sera spende tutta la prima parte a …

Continue reading ‘L’uva di Enrico Letta’ »

La differenza tra Veltroni e D’Alema

Dopo l’intervista di D’Alema al Corriere della sera è psicodramma. O guerra civile, chiamatela come vi pare. C’è poco da fare, quando parla lui tutti lì a pendere dalle labbra, quelli che lanciano la ola e quelli che “D’Alema non ne ha azzeccata una”. Max si mette a capotavola e i commensali lo guardano mentre …

Continue reading ‘La differenza tra Veltroni e D’Alema’ »

Hanno ammazzato Baffo, Baffo è vivo (più o meno)

Nell’intervista rilasciata a Cazzullo del Corriere della sera, D’Alema spara a palle incatenate contro Renzi e i renziani, senza lasciare spazio alle intepretazioni: “metodi staliniani”, “siamo oltre l’arroganza. Siamo alla stupidità”, “la cultura di questo nuovo Pd è totalmente estranea a quella originaria”. Roba forte. La mia posizione su D’Alema, espressa un paio d’anni fa, …

Continue reading ‘Hanno ammazzato Baffo, Baffo è vivo (più o meno)’ »

Renzi, Verdini e la “ditta”

“Forse, più che al congresso del Pd vuole candidarsi a segretario di Ala? Sicuramente avrebbe più chance”. La risposta muscolare della Serracchiani a Roberto Speranza – che, dopo l’appoggio di Verdini alla legge sulle unioni civili, ha chiesto il congresso anticipato del Pd – rasenta la maleducazione. Tanto che Speranza, replicando a stretto giro sul …

Continue reading ‘Renzi, Verdini e la “ditta”’ »

E noi, francamente, abbiamo bisogno di equilibrio

Ho la netta sensazione che l’intervista di Aldo Cazzullo a Massimo D’Alema oggi sul Corsera creerà un serrato e avvincente dibattito. Diciamo. «… l’ostracismo verso l’Iran. (…) era dettato non dagli interessi dell’Occidente, ma da quelli dei due alleati dell’Occidente: Arabia Saudita e Israele. I quali, più che alleati, si sono rivelati due problemi». «Israele, …

Continue reading ‘E noi, francamente, abbiamo bisogno di equilibrio’ »

Per me il prossimo lo scrive contro la Roma

“Sarebbe ingeneroso, nonché ingiusto, asserire che i vini di D’Alema sono cattivi: molto più semplicemente sono un po’ respingenti e antipatici. Come lui. Impeccabili nella forma ma contraddittori nel contenuto, discutibili nell’impostazione e labili nella passione”. L’eclettico Andrea Scanzi, oltre che di politica, scrive (e bene) di molte altre cose. E partecipa anche alle trasmissioni di …

Continue reading ‘Per me il prossimo lo scrive contro la Roma’ »

Al suelo! … de la plaza Solferin

“In Italia, per fortuna, un simile rischio non c’è. E comunque sarebbe difficile immaginare il compassato Ferruccio de Bortoli nei panni del colonnello Tejero, mentre entra alla Camera con in testa il tricornio della Guardia Civil, sebbene certamente il suo ultimo editoriale abbia risuonato come un colpo di pistola nell’emiciclo di Montecitorio”. In colpevole ritardo …

Continue reading ‘Al suelo! … de la plaza Solferin’ »

Hanno ammazzato Baffo, Baffo è vivo

Massimo D’Alema dà uno scappellotto a Matteo Renzi alla Festa dell’Unità. Vorrei che consideraste non tanto la sostanza delle cose dette, ma il passaggio che vi ho isolato: “Io sono abituato a dire quello che penso, l’ho sempre fatto, soprattutto quando quello che penso coincide con la realtà dei fatti“. L’uomo è così, diciamo Scarica …

Continue reading ‘Hanno ammazzato Baffo, Baffo è vivo’ »