Doctor Maiusculus

Scrivevo qualche giorno fa sul rischio della celentanizzazione della politica. Cioè del verificarsi di quel singolare fenomeno per cui ci si fa dettare la linea da scrittori, attori e comici che dichiarano di non capirla, la politica, ma che si ritengono migliori di chi la politica la fa. Dicono: io non sono un tecnico, sono …

Continue reading ‘Doctor Maiusculus’ »

La celentanizzazione della politica

Ce l’ho ancora davanti agli occhi la doppia pagina di Repubblica subito dopo le ultime elezioni politiche. Tra i tanti commenti di politologi, ambasciatori, capi di stato e papi spiccavano le interviste ad Alessandro Baricco (pag. 14, a sinistra) e ad Adriano Celentano (pag. 15, a destra) in una sorta di think tank stereofonico. Scarica l’articolo in …

Continue reading ‘La celentanizzazione della politica’ »

Tutti nudi a Sanremo

Dopo aver detto cose più o meno condivisibili, ma già sentite, su Celentano (“che quando canta è francamente sensazionale”), Concita De Gregorio è caduta nella trappola dell’iperbole. “Se l’anno prossimo – ha scritto ieri su Repubblica – facessero presentare Sanremo a Geppi Cucciari affiancata da due valletti maschi nudi e cretini, con una bella balena …

Continue reading ‘Tutti nudi a Sanremo’ »