VELTRONE, LUI NON FA L’OPPOSIZIONE

“Passai una notte con un mal di testa bestiale a decidere la mia vita a 18 anni. Avevo spalancate le porte dei miei due amori: la politica e il cinema”. In questa autodescrizione del proprio stato d’animo, quando gli propongono nel 1975 di diventare capo della Fgci romana, c’è tutto Veltroni. “Il pensoso osservatore delle …

Continue reading ‘VELTRONE, LUI NON FA L’OPPOSIZIONE’ »

Le contraddizioni di D’Alema

Ci metto sempre un po’ a digerire le interviste. Le leggo, le chioso, le rileggo, le confronto con altre. A volte trovo delle contraddizioni – come dire – storiche: per alcuni quello che valeva ieri non vale oggi. Dell’intervista che D’Alema ha dato l’altro giorno a Cazzullo sul Corsera mi ha divertito soprattutto una cosa, …

Continue reading ‘Le contraddizioni di D’Alema’ »

E noi, francamente, abbiamo bisogno di equilibrio

Ho la netta sensazione che l’intervista di Aldo Cazzullo a Massimo D’Alema oggi sul Corsera creerà un serrato e avvincente dibattito. Diciamo. «… l’ostracismo verso l’Iran. (…) era dettato non dagli interessi dell’Occidente, ma da quelli dei due alleati dell’Occidente: Arabia Saudita e Israele. I quali, più che alleati, si sono rivelati due problemi». «Israele, …

Continue reading ‘E noi, francamente, abbiamo bisogno di equilibrio’ »