Casoneee pensaci tuuu!

Il cartello appeso al muro delle Piscine d’Albaro di Genova – un luogo per genitori con figli tra zero e dieci anni da far stancare il sabato e la domenica – è perentorio: “E’ vietato il gioco della palla”. Vietato. Nessuno spazio alle interpretazioni. Per gli analfabeti c’è anche la figura: un pallone a scacchi …

Continue reading ‘Casoneee pensaci tuuu!’ »