Acciaio di Stato: se l’imprenditore la pensa come il sindacalista

Venerdì lo aveva detto Landini, che non è esattamente un imprenditore. Oggi lo dice Bombassei, che non è esattamente un sindacalista della Fiom: sulla questione dell’Ast di Terni non è un’eresia pensare a una nazionalizzazione degli stabilimenti. In Francia per esempio l’acciaio lo si statalizza senza problemi. Ecco un passaggio dell’intervista che Bombassei ha rilasciato a Repubblica: “Io …

Continue reading ‘Acciaio di Stato: se l’imprenditore la pensa come il sindacalista’ »

Acciaierie di Terni, il rischio ora è che si parli solo delle manganellate

Ok, ora che c’è stata la carica della polizia agli operai, la vertenza Ast – quella delle acciaierie di Terni, per intenderci – è sulle prime pagine di tutti i giornali. Anche del Corriere della sera, di Repubblica, e della Stampa. A differenza dell’altra volta, di quando cioè ci fu lo sciopero generale nella città …

Continue reading ‘Acciaierie di Terni, il rischio ora è che si parli solo delle manganellate’ »

Lucia demo-Morselli

Allora. A Terni c’è una situazione piuttosto incandescente. La Thyssen-Krupp, proprietaria delle acciaierie Ast – che danno da lavorare a circa 3mila persone e tengono in piedi una città sviluppatasi nel 900 come città-fabbrica – vuole mandare via più di 500 dipendenti. Venerdì scorso c’è stato lo sciopero generale e in piazza si sono contate …

Continue reading ‘Lucia demo-Morselli’ »

Un terzo della popolazione di Terni scende in piazza per difendere le acciaierie, ma i grandi giornali decidono che non è una notizia

Un po’ me lo immaginavo, ma non così. Ieri i siti internet delle maggiori testate italiane (Corriere della sera, Repubblica, la Stampa) relegavano la notizia dello sciopero generale di Terni – indetto a difesa delle gloriose acciaierie dove la proprietaria Thyssen-Krupp vuole mandare a casa più di 500 dipendenti (su un totale di 3mila) – …

Continue reading ‘Un terzo della popolazione di Terni scende in piazza per difendere le acciaierie, ma i grandi giornali decidono che non è una notizia’ »

Acciaiofere

Non c’è niente da fare. Ci sono cose che ti inseguono. E alcune sono pure pesanti. Come l’acciaio. Lo hai capito quando, appena arrivato a Genova, sei stato catapultato – per lavoro – a Campi, nell’area ʺa caldoʺ delle acciaierie di Cornigliano. Prima spenta e poi demolita. La cokeria, l’altoforno, i silos tirati giù come …

Continue reading ‘Acciaiofere’ »