La prefazione che non lo era. Uoouo!

E’ andata. Abbiamo presentato il libro alla Feltrinelli di Genova ed è andata benone. C’era un sacco di gente, si sono divertiti e io – se fossi stato meno timoroso – avrei inserito come prefazione anche questo pezzetto che, all’ultimo minuto, ho cassato. A rileggerlo non mi dispiace affatto. Vorrà dire che se scrivo il …

Continue reading ‘La prefazione che non lo era. Uoouo!’ »

Facciamo che andiamo

Allora. Alla fine un librino l’ho scritto pure io. Si intitola “Facciamo che andiamo” e contiene una trentina di acquerelli – spero – divertenti sulle vacanze estive dell’”Occidente profondo”, sì insomma quelle che stanno cominciando. Dalle speleoedicole marittime alle macchinette sputapalline per bambini viziati, dai montanari posoni al gestore fighetto dell’agriturismo toscano. E poi il papà-sherpa, …

Continue reading ‘Facciamo che andiamo’ »

Gramellini, Balotelli e il “Paese Immobile”

Il “Buongiorno” di oggi di Massimo Gramellini si intitola “Un Paese Immobile”. Il pezzo è sulla rovinosa sconfitta degli azzurri contro il Costarica e l’«Immobile» del titolo sta per la punta del Torino, capocannoniere del campionato di serie A, lasciata a scaldare la panca mentre l’Italia sbatteva contro il muro dei centroamericani. Se uno legge …

Continue reading ‘Gramellini, Balotelli e il “Paese Immobile”’ »

Vannino Chiti e la trasformazione delle commissioni in sezioni di partito

Sulla questione dei 14 dissidenti del Pd, Vannino Chiti – uno degli “epurati” – rilascia oggi un’intervista piuttosto dura al Corriere della sera. Ora, si può discutere di tutto. Della forma e anche del merito. Si può non condividere che Renzi utilizzi il 40,8% ottenuto alle Europee come una clava. Si può anche dargli del …

Continue reading ‘Vannino Chiti e la trasformazione delle commissioni in sezioni di partito’ »