Il ruggito dell’excel

Angelino Alfano detta le condizioni a Matteo Renzi: «Abbiamo già il foglio Excel pronto, con l’indicazione precisa delle nostre priorità, i tempi di realizzazione e il responsabile degli obiettivi». Io fossi in Alfano, al posto di un semplice foglio excel, mi farei anche un bel diagramma di flusso – con tutti i rettangolini, i rombi …

Continue reading ‘Il ruggito dell’excel’ »

Largo all’avanguardia!

C’è stato un periodo, all’inizio degli anni Settanta, in cui a Terni si praticava un calcio decisamente d’avanguardia, un calcio che non vedevi in nessun altro stadio d’Italia, dove imperversava – invece – il credo breriano del gioco di rimessa. In conca Corrado Viciani aveva imposto un modello rivoluzionario: una fitta ragnatela di passaggi corti …

Continue reading ‘Largo all’avanguardia!’ »

Dai, fatti un cicchitto

«Tutto è aperto, ma noi non saremo certo un’appendice di un governo tutto sbilanciato a sinistra. Difenderemo i nostri valori e il blocco sociale che guarda a noi». Ora, riconosco che Fabrizio Cicchitto sia un po’ preoccupato (anche io lo sarei, fossi in lui), ma mi sentirei comunque di rassicurarlo su un paio di cose: …

Continue reading ‘Dai, fatti un cicchitto’ »

I preti? Tutti pedofili. Come i neri portati per il ballo eccetera eccetera

«Con una completa assenza di note e riferimenti precisi, si parla di “decine di migliaia” di bambini vittime dei preti pedofili. Sarebbe interessante sapere da dove vengono queste statistiche. (…) Occorre precisare che cos’è il Comitato per i Diritti del Fanciullo. (…) una delle innumerevoli commissioni di esperti delle Nazioni Unite. (…) Tanto per dare un’idea, uno …

Continue reading ‘I preti? Tutti pedofili. Come i neri portati per il ballo eccetera eccetera’ »

Bòttega, Dirceu e il senso della ferinità

Magari sbaglio, ma Ternana-Avellino io la considero un poʹ una ″classica″. Certo, non come Juve-Inter o Roma-Napoli che discorsi, ma pur sempre un match dal retrogusto nobile tra due squadre belle, con una maglia bella, con un simbolo bello. E con un passato molto simile, fatto di gioie, ma anche di sofferenze da non augurare a nessun tifoso …

Continue reading ‘Bòttega, Dirceu e il senso della ferinità’ »