Ingroia si presenta ma all’inno per la campagna ci ha pensato?

Dunque Antonio Ingroia ha deciso: lascia il Guatemala e si presenta alle  elezioni politiche qua in Italia. Il simbolo della sua lista è molto evocativo.  Ci sono sopra il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo e il suo nome che  funziona quasi da esortazione per i barbuti contadini: INGROIA, hombre. Scarica l’articolo in formato PDF

Io sono Passera mica una sciacquetta

Intendiamoci, Passera dal punto di vista comunicativo ha ragione. La lista unitaria di Mario Monti sarebbe stato un segnale forte. Di là il partito padronale, di qua la possibile solita balcanizzazione prodiana, qui in mezzo un responsabile nuovo soggetto che mette tra parentesi le divergenze (quali poi se non la vocazione al protagonismo?) per il …

Continue reading ‘Io sono Passera mica una sciacquetta’ »

Giovani fighi

“Il senatore Ichino sembra ignorare che in Europa si svolge una lotta politica tra forze democratiche conservatrici, radunate essenzialmente nel Ppe, e forze democratiche socialiste, organizzate nel Pse. Recentemente il Ppe ha preso una forte, inedita iniziativa, accantonando l’ex premier Berlusconi e investendo come leader delle forze politiche che in quel partito si riconoscono Mario …

Continue reading ‘Giovani fighi’ »

Pagine piene, urne vuote

“Pensaci bene, Mario. Ci sono troppi rischi… E se non vinci?” (Paola Severino, ministro della Giustizia) Magari domani annuncia che non solo fa una lista tutta sua ma che imbarca pure una paccata di “lodenine”, però se dovesse tirarsi indietro  – cosa assai probabile – (o non farsi avanti, dipende dai punti di vista) sappiate che Monti non …

Continue reading ‘Pagine piene, urne vuote’ »

Una vita da Giuliano

Roberto Boninsegna è un “gringo da duello al sole”, ma anche “caos di irripetibile centravanti”. Gigi Riva una “copia romana d’eroe greco” e  Paolo Rossi un “monello del Collodi, eterno oratoriale bimbo”. C’è pure un Bruno  Giordano, nuovo Cesare, “che si distinse per l’incoronazione dei titoli di  Augusto”: aveva appena siglato una tripletta alla Juventus …

Continue reading ‘Una vita da Giuliano’ »

Quella leggerissima differenza tra Del Neri e Dossena

Piero Sessarego, giornalista genovese di lungo corso, lo ha definito “baffone ardito”, per il fatto che è passato dalla Sampdoria al Genoa senza battere ciglio. Sul “Muro”, una chat genoana molto affollata, “Frittata rossoblu” affronta la questione da un altro punto di vista: finalmente – scrive – ci sarà qualcuno in grado di pronunciare correttamente …

Continue reading ‘Quella leggerissima differenza tra Del Neri e Dossena’ »

Genova: scene di ordinaria e copiosa nevicata

Stamattina Genova era sotto la neve. Una bella nevicata  notturna, di quelle che coprono più o meno tutto e alla quale una città di mare  non sarà mai preparata. Soprattutto dal punto di vista sociale ed estetico.  Appena ti svegli e ti affacci alla finestra pensi che bello e un po’ torni  bambino. Poi realizzi …

Continue reading ‘Genova: scene di ordinaria e copiosa nevicata’ »