Uomini con la carbonella

L’estate è la stagione del barbecue. Sui giornali c’è pieno di inviti alla grigliata, suggerimenti per set e abbigliamento da fuochisti, ricette dello chef e commenti del veterano arrostitore della Festa de l’Unità che racconta la sua esperienza. Scarica l’articolo in formato PDF

Quel tacco di Berti Vogts e il calcio dei bambini

In queste ore di attesa per la semifinale della nostra nazionale di  calcio agli Europei c’è stato – in tv e sui giornali – un amarcord  propiziatorio. Sono state ritrasmesse e ricordate decine di volte le imprese  degli azzurri contro i tedeschi. Abbiamo così potuto rivivere l’urlo guerriero  di Tardelli in Spagna nell’82, il colpo …

Continue reading ‘Quel tacco di Berti Vogts e il calcio dei bambini’ »

Afanza Svainsteigher palla al pieden

Sparare sui telecronisti all’Europeo di calcio è diventato – all’epoca di twitter – uno sport troppo popolare per non rasentare il  conformismo. Bruno Giurato oggi su il Giornale parla di “bar sport 2.0” ed  è difficile non essere d’accordo con lui. Se lo sberleffo diventa un basso  unz-unz alla fine annoia. Scarica l’articolo in formato …

Continue reading ‘Afanza Svainsteigher palla al pieden’ »

Il “cucchiaio” di Pirlo e i giornali ai tempi di Internet

Io sono molto attratto dalle infografiche. Che molto spesso  aggiungono qualcosa al pezzo e – a volte – lo sostituiscono assumendo dignità di  articolo. E che sono molto utili se spiegano o traducono in numeri e grafici un  concetto difficile. Le infographics nascono dall’idea di visualizzare  il più possibile i contenuti giornalistici e – dicono …

Continue reading ‘Il “cucchiaio” di Pirlo e i giornali ai tempi di Internet’ »

La tutela di noialtri

Così Bonucci su Criscito: “In certe situazioni non è mai facile prendere una decisione, ci sono state delle vicissitudini che hanno portato la Federazione a fare una scelta, che può essere comprensibile o meno ma va a tutela di tutti quanti. Ci sarebbe stato un continuo parlare e qualsiasi cosa venga fatta in certe occasioni …

Continue reading ‘La tutela di noialtri’ »

Gol di Nietzsche: così segnò Zarathustra

Prima di piazzarmi davanti alla tv per seguire Germania-Grecia vorrei  sottoporvi il paginone che oggi il Corriere della sera dedica alla partita,  definita “storica”. Non leggete l’articolo di Pierluigi Battista – “Classici  ateniesi contro Goethe e Hegel. Un duello di civiltà in novanta minuti”- ma  andate subito alla infografica con “le due immaginarie nazionali  filosofico-letterarie” …

Continue reading ‘Gol di Nietzsche: così segnò Zarathustra’ »

Il camperista delle libertà

  Con la bella stagione Repubblica dedica due pagine intere ai camperisti. Che sono tanti. Che hanno le  loro riviste specializzate, i loro parcheggi, le loro comunità. E che d’estate  si riversano sulle strade di tutta Italia, di tutta Europa e di tutto il mondo.  Ché col camper sei libero di andare dappertutto senza prenotare …

Continue reading ‘Il camperista delle libertà’ »

Niente chiacchiere: dentro Ogbonna e Balotelli capitano

Naturalmente ho tifato Italia. L’ho fatto per tutta una serie di motivi. Non ultimo il fatto di avere un figlio di 9 anni insieme al quale ho gioito e che ieri sera si è addormentato contento. Perché i bambini sono fatti così. Non stanno a chiedersi i perché e i percome. Nelle faccende calcistiche sono …

Continue reading ‘Niente chiacchiere: dentro Ogbonna e Balotelli capitano’ »

E’ che in Germania non c’hanno Cecchi Paone

Joachim Low, il ct della nazionale di calcio tedesca, si è fatto apprezzare da sempre per il suo stile ineccepibile. Già ai tempi dei mondiali 2006 quando fece coppia sulla panchina con Jürgen Klinsmann, strizzati entrambi in quelle camicie bianche attillatissime che manco Paola e Chiara le cantanti, la bionda e la mora. Scarica l’articolo …

Continue reading ‘E’ che in Germania non c’hanno Cecchi Paone’ »

Il tenero Paolo Rumiz e gli imbrogli da capire

Sabato c’era su Repubblica un notevole articolo di Paolo Rumiz che vale sempre la pena leggere. Ecco un passaggio: “Il Potere sa che l’uomo immobile non sogna, non canta e non legge più, diventa piatto e sottomesso, e questo è esattamente ciò che vuole da lui, per meglio derubarlo di ciò che dio gli ha …

Continue reading ‘Il tenero Paolo Rumiz e gli imbrogli da capire’ »