E’ triste trovarsi adulti senza essere cresciuti

Citando Fabrizio De André, magari avrà il cuore troppo vicino a… insomma sì, però scrivere sa scrivere. E anche eccepire. Renato Brunetta, di nuovo alla ribalta delle cronache per le sue reazioni muscolari, risponde (e bene) sul Foglio a Francesco Merlo che gli ha dedicato un libro – Il Fantuttone – in cui fa eccessivo …

Continue reading ‘E’ triste trovarsi adulti senza essere cresciuti’ »

Gli si forma una ruga sulla guancia sinistra

Bersani ruggisce e ha tutta l’aria di avere la faccia di uno che ha capito: «Se sperano di intimorirci si sbagliano di grosso. Noi abbiamo capito quello che sta succedendo. Lo abbiamo capito». Ma con chi ce l’ha Bersani? E soprattutto cosa c’è da capire? Dopo la lettera di ieri al Corriere della sera, in …

Continue reading ‘Gli si forma una ruga sulla guancia sinistra’ »

Il differenziatore folle

Bisogna mangiarci il pane. Cioè non bisogna esagerare. Mai. E in nulla. Prendete la raccolta differenziata. Lo so, differenziare si deve. E’ civile differenziare. Chi non differenzia è un lanzichenecco. Però il rischio del fanatismo in queste cose qua è sempre dietro l’angolo. Soprattutto tra i parvenu. Conosco gente che fino a ieri se ne …

Continue reading ‘Il differenziatore folle’ »

Per favore astenersi quelli che allora le Crociate?

Dopo l’articolo di Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, la questione degli spot Sky blasfemi è stata ripresa anche da Aldo Grasso sul Corriere della sera di ieri. In realtà Grasso ci fa giustamente sapere che – lui – la faccenda l’aveva sollevata già due settimane fa. Prima di Dominiddio, verrebbe da chiosare. Adesso, qua su …

Continue reading ‘Per favore astenersi quelli che allora le Crociate?’ »

Sotto l’understatement niente?

Qua su Linkiesta si è aperta una bella discussione sul futuro di Genova. Al ben documentato articolo di Paolo Stefanini, che sottolineava l’immobilismo della città, ha replicato il senatore Enrico Musso che ha posto l’accento sul bicchiere mezzo pieno. Bene, vorrei dire qualcosa pure io. Lo farò – come si dice a Genova – da …

Continue reading ‘Sotto l’understatement niente?’ »

Oh ragassi siam mica qui a fare i battaglieri con le pistole ad acqua

Sarà contento Umberto Eco che sabato su Repubblica aveva detto che ad uscire con le ossa rotte dai recenti risultati elettorali era stato, oltre che Berlusconi, anche D’Alema, il teorico della supremazia della politica sulla società civile. Ora Pierluigi Bersani nel respingere la richiesta di referendum sulla legge elettorale che un largo fronte di dirigenti …

Continue reading ‘Oh ragassi siam mica qui a fare i battaglieri con le pistole ad acqua’ »

Anarcocentauro da passo appenninico

Non c’è solo il ciclista della Val di Vara in Val di Vara. Ti sposti più in altura per battere un sentiero dell’Alta Via dei Monti Liguri e incontri lui: il motociclista da passo appenninico. Chi conosce quelle zone sa di cosa parlo. Dal Bracco al Rastrello fino al Passo di Cento Croci è tutto …

Continue reading ‘Anarcocentauro da passo appenninico’ »

Strauss Kahn e il teorema Piperno

Pare che Ofelia, la cameriera che ha accusato di stupro Dominique Strauss Kahn, ci stesse. La rivelazione è sul Nyt e dunque l’ex direttore del Fondo monetario internazionale potrebbe tornare in libertà. Scusate l’allusione da baraccio di periferia, ma, sì insomma, era tutta una montatura. Però montatura di chi? Forse alcuni di voi ricorderanno il …

Continue reading ‘Strauss Kahn e il teorema Piperno’ »